Ristrutturazione villa Novazzano

©ALBERTO CANEPA

L’edificio è una villa monofamiliare in stile modernista costruita nel 1938 in un terreno che si trova al margine nord-ovest del nucleo storico del comune di Novazzano.

La villa è ubicata al centro del giardino, vi si accede dalla strada sottostante percorrendo un viale acciottolato che conduce alla scalinata di ingresso posizionata sull’angolo nord dell’edificio. Ogni piano dell’edificio è attrezzato con ampie superfici adibite a terrazzo.

©ALBERTO CANEPA

Le aperture (porte e finestre) sono delimitate da un perimetro in Travertino. L’edificio ha un piano semi-interrato e tre piani fuori terra collegati da una scenografica scala, i gradini in pietra sono infissi nella muratura, le pedate sono in marmo verde di Prato (serpentino) e le alzate in marmo bianco di Carrara. La scala è delimitata da un serramento semicircolare a doppia altezza. Tutti i serramenti dell’abitazione erano originali, in legno con solamente una lastra di vetro e non garantivano più l’isolazione termica e la tenuta all’aria e al rumore.

©ALBERTO CANEPA

Gli interventi di ristrutturazione hanno comportato la sostituzione dell’impianto di riscaldamento, la rimozione e la sostituzione di tutti i vecchi infissi sostituiti da nuovi serramenti in legno/metallo con tripla vetratura di sicurezza. Il lato interno del serramento in legno è finito con una velatura bianca che lascia intravvedere le venature del legno; l’esterno, in alluminio, è finito con una termolaccatura di colore grigio scuro.

Il sistema di avvolgimento originale delle rolladen(con nastro in tessuto) è stato restaurato; i cassonetti sono stati isolati e sono stati posati nuovi davanzali in legno.

Per il grande serramento semicircolare delle scale sono stati rimossi i pannelli della vetratura originale, il profilo originale metallico a T è stato mantenuto e restaurato, nello spessore del profilo hanno trovato alloggio nuove vetrocamere compatte di tripli vetri isolanti e di sicurezza, la cui lastra più esterna del pannello è in vetro martellato, come quello originale.

©ALBERTO CANEPA

A piano terreno è stato creato un nuovo spazio soggiorno unendo l’antica cucina con un locale adiacente. La demolizione della parete divisoria portante ha reso necessario posare due travi metalliche HEB per sopportare il carico delle pareti dei piani superiori. Le travi metalliche sono state verniciate di bianco e sono state trasformate in due corpi illuminanti tramite l’inserimento di strisce di LED.

©ALBERTO CANEPA

Sono stati conservati i pavimenti originali del piccolo atrio d’entrata (disegno di riquadri in marmo di Carrara e marmo grigio Bardiglio) e della cucina (marmette di graniglia quadrate chiare e scure disposte a scacchiera diagonale). Il pavimento del lato sala è nuovo ed è stato realizzato con una graniglia in gomma dai colori bianco, grigio e nero, che riprende e si armonizza con i colori dei pavimenti pre-esistenti.

©ALBERTO CANEPA

È stata installata una nuova stufa a pellet. La cucina è stata rinnovata ed è stato realizzato un mobile che articola e organizza gli spazi dell’entrata, della cucina e della sala. Questo mobile ha due altezze diverse; contiene cassetti e ripiani dal lato cucina mentre il lato verso la sala è attrezzato con una vetrina illuminata rivestita di grigio scuro, cassetti, un angolo bar e un’ampia anta scorrevole che permette di occultare il televisore. Le ante di tutti i mobili sono di colore grigio chiaro con finitura laccato lucido.

©ALBERTO CANEPA
©ALBERTO CANEPA
©ALBERTO CANEPA
©ALBERTO CANEPA
©ENRICO SASSI ARCHITETTO
©ENRICO SASSI ARCHITETTO
©ENRICO SASSI ARCHITETTO
©ENRICO SASSI ARCHITETTO
© ENRICO SASSI ARCHITETTO
©ENRICO SASSI ARCHITETTO
©ENRICO SASSI ARCHITETTO

Ristrutturazione villa Novazzano

Progetto

2018 – 2018

Scheda tecnica

Committente: privato

Architetto: Enrico Sassi architetto

Direzione lavori: Enrico Sassi

Collaboratori: Roberta Blasi

Fisico costruzione: Think Exergy SA

 

Impresa di costruzione: Pietro Calderari SA

Idraulico: Conconi Sud SA

Elettricista: Larghi Silvano SAGL

Gessatore: Michele Vodola

Pavimenti: Uniquefloor AG

Piastrellista: Jotti Guglielmo SA

Finestre: RK Mobili di Roberto Köchli

Marmista: GEG SA

Vetraio: Alla Vetreria Perletti SAGL

Fumista: Guscetti Camini SA

Pittore: Marco Rossi SA

Falegname cucina e mobili: RK Mobili di Roberto Köchli