Sentiero scientifico Lugano

Il sentiero della scienza è un percorso che unisce il Cluster Biomedico (Ospedale Civico / Cardiocentro / Swiss Stem Cells Institurte) con il Cluster delle Scienze computazionali (Centro di Calcolo).

Il percorso culmina in una passerella matallica (DNA bridge) che sorvola la strada cantonale.

Il pianerottolo alla fine della passerella è un punto panoramico (belvedere) sulla città.

La passerella, tramite una rampa di scale, conduce a un sentiero che attraversa il bosco.

Il sentiero è pavimentato con lastre di pietra naturale (gneiss), disposte in modo irregolare.

È prevista la sistemazione dei ponti, dei loro parapetti e una revisione dell’arredo esistente.

Lungo il percorso sono disposte 12 stazioni (monoliti) in metallo corten; la finitura “arrugginita” si integra con il contesto naturale del bosco.

Ognuna delle 12 stazioni è dedicata ad un personaggio rilevante del mondo della scienza.

I monoliti conengono un dispositivo che proietta un breve filmato visionabile attraverso una della due aperture praticate sui lati.

Il percorso è illuminato con 30 lampade – costruite con lo stesso metallo dei monoliti – orientate verso il pavimento.

Sentiero scientifico – Lugano

Progetto:

2010

CommittenteMunicipio di Lugano

Architetto: Enrico Sassi architetto