bagno-spiaggia Arzo

© ENRICO SASSI ARCHITETTO
Arzo foto storica
© ENRICO SASSI ARCHITETTO
© ENRICO SASSI ARCHITETTO
© ENRICO SASSI ARCHITETTO
© ENRICO SASSI ARCHITETTO

Il progetto prevede di riportare l’edificio allo stato originale il piu’ possibile e di dargli una nuova vita.

Dalla sua chiusura negli anni ‘60 l’edificio è stato utilizzato dalla squadra di calcio grazie all’aggiunta di un corpo contenente gli spogliatoi che ne ha trasformato la volumetria originaria.

Il progetto prevede la demolizione del fabbricato degli spogliatoi, la pulizia e riparazione delle parti in cemento ammalorate, la riparazione del tetto e la sostituzione dei coppi dove necessario.

Data la caratteristica forma ad anfiteatro verranno create delle gradinate in assi di legno di castagno prodotte da boschi del luganese che permetteranno alla struttura di tornare fruibile alla popolazione per eventi quali il Festival internazionale di narrazione o altri spettacoli all’aperto con una capienza massima di 300 persone.

Nuovi parapetti e una nuova uscita di sicurezza veranno posati in modo da rendere l’edificio conforme alle normative vigenti in tema di sicurezza e antincendio.

bagno-spiaggia Arzo

Progetto

2017 –

Scheda tecnica

Committente: Città di Mendrisio

Architetto: Enrico Sassi

Collaboratori: Alessandro Armellini, Irene Lucca

Notizie